Zona Vione

Passeggiata - P14 Val di Vallaro

P14 Val di Vallaro

La Val Paghera di Vione, nota anche come Val di Vallaro, è una breve valle sospesa a sud di Stadolina, nel Parco dell’Adamello. Pur non presentando particolari mete alpinistiche o escursionistiche, l'ambiente raccolto tra boschi, pascoli e cascine, e la scarsa frequentazione, la rendono adatta ad una piacevole passeggiata. Da notare le estese fioriture di rododendro ad inizio estate nella parte alta e le originali baite. E’ possibile estendere la passeggiata sin alla panoramica malga del Monte Calvo.

Passeggiata - P13 Canè - Premia - Saline

P13 Canè - Premia - Saline

Una facile e appagante passeggiata ad anello, adatta anche alle mezze stagioni. Bel panorama sul massiccio adamellino e sull’alta Valcamonica, colorate fioriture dei prati, luminosi boschi di larice e interessante edilizia rurale accompagnano l’escursionista per tutto il piacevole itinerario.

Passeggiata - P12 Canè - Val Canè

P12 Canè - Val Canè

Una delle più frequentate valli del settore lombardo del Parco dello Stelvio, la Val di Canè, è particolarmente apprezzata per le sue ricchezze naturalistiche ed architettoniche, il dolce paesaggio e la relativa facilità con cui si avvista la fauna alpina. E' una valle sospesa, di chiara origine glaciale, breve ma piuttosto ampia e poco ripida. Canè, che le dà il nome, è una graziosa frazione di Vione – antico e nobile borgo - posta su un soleggiato terrazzo a ben 1500 metri di quota. Vi si giunge con la strada che sale dal fondovalle, poco prima di Temù e passa per Vione. In orari limitati è consentito risalire in auto, su strada bianca, sino a Cortebona, guadagnando però poco dislivello e perdendo uno splendido paesaggio. A Cortebona sorge un piccolo centro d’informazioni del Parco Nazionale (aperto solo in estate) e un’interessante vecchia “calchera” ben ristrutturata.